Chi Sono

Quando la strada non c’è, inventala per lasciare questo mondo un po’ migliore di come lo hai trovato!

(Baden Powell)

Senzo madonia vincenzo gelaono nato nel luglio del 1977 in Sicilia. Ho 40 anni. Sono sposato con Monica e dal 2016 siamo mamma e papà di Giorgio. Insieme a Giorgio siamo nati anche noi come genitori. Lavoro in Eni dove mi occupo di management delle risorse umane per la Sicilia. Dal 2016, sono impegnato in una start up giovanile promossa dalla Diocesi di Piazza Armerina, con lo scopo di creare occasioni concrete di lavoro per i giovani del sud, in modo particolare nel settore turistico e agroalimentare. La mia formazione umana è legata all’esplorazione del territorio e delle sue dinamiche sociali grazie all’esperienza nello scautismo. Sono entrato nel gruppo Agesci (Associazione Guide e Scout Cattolici Italiani) della Parrocchia di Sant’Antonio di Gela  – nel 1988, all’età di 10 anni – e sono stato “lupetto”, “esploratore” e “rover”. Successivamente ho ricoperto l’incarico di Capo della Branca R/S e sono stato Capo Campo delle Route di Orientamento e nello staff R/S Siciliano. Dal 2002 al 2005, ho ricoperto sempre in Agesci il ruolo di quadro nazionale facendo l’esperienza del Consiglio Generale. Esperienze che mi hanno fatto conoscere le dinamiche della rappresentanza e della democrazia associativa a livello nazionale. Ho curato diverse indagini sul mondo dell’infanzia e adolescenza tra cui “Zitti tutti parlano i bambini”, e coordinato campi di volontariato internazionale  in collaborazione con il Ministero della Gioventù Italiano e Lussemburghese. Mi sono diplomato all’Istituto Tecnico Industriale “E. Morselli” di Gela. Ho partecipato al Master per la Gestione del Personale e l’Organizzazione Aziendale del gruppo Cegos. Ho curato lo sviluppo dell’animazione diocesana come Delegato laico per la Pastorale Giovanile della Diocesi di Piazza Armerina dal 2004 al 2008 e curato l’organizzazione della rete dei gruppi giovanili nel territorio diocesano e l’organizzazione dei MEETING GIOVANI di Gela del 2004, Enna del 2005 e Piazza Armerina del 2006. Nel 2004 ho promosso la nascita della Delegazione CeSVoP (Centro di Servizi per il Volontariato) a Gela, diventandone il responsabile dal 2004 al 2009, coordinando l’ufficio stampa, l’animazione territoriale e la formazione permanente dei presidenti delle Associazioni. Ho guidato il percorso progettuale di fondazione della Casa del Volontariato di Gela, inaugurata nel 2007: una ex scuola mai utilizzata alla periferia della città oggi è una scuola di educazione alla convivenza democratica ed un laboratorio per la progettazione e costruzione della coesione sociale. Dal 2005 collaboro con il Network di Ricerca Pedagogica ‘Creativ’ per la formazione dei formatori impegnati in campo educativo. Sono presidente del MoVI Gela, Movimento di Volontariato Italiano, dal 2006 e componente la Direzione Nazionale dal 2010. Sono impegnato da anni nella sperimentazione di nuovi stili di comunicazione e grafica per il sociale. Ho iniziato per gioco, da autodidatta, utilizzando uno stile che definisco intuitivo. La mia prima esperienza grafica, a soli 16 anni, è stata quella del coordinamento Visual del mensile Comunità Apertà. Sostengo  lo sviluppo della comunicazione sociale, ideando progetti e campagne di comunicazione per diversi organismi no-profit locali e nazionali. Cerco di “comprendere” prima di comunicare e di organizzare segni grafici e immagini. Sono appassionato di Fotografia Sociale e cerco di evidenziare tramite i miei scatti, contenuti e messaggi nascosti in contesti urbani e aggregazioni sociali. Ho pubblicato “Costruiamo insieme centri nella periferia“, “Sussidio per la Pastorale Giovanile“, “Il Volontariato fa scuola” e un book fotografico “Diecimila passi per Gela“.

Lascia un commento

Baden Powell

QUANDO LA STRADA NON C’È, INVENTALA PER LASCIARE QUESTO MONDO UN PO’ MIGLIORE DI COME LO HAI TROVATO!

Contatti

info@enzomadonia.it